Camera di Commercio di Pesaro-Urbino
Tu sei qui: Home Regolazione del Mercato Metrologia Legale e Metalli preziosi Metrologia legale e compiti dell'Ufficio metrico
Azioni sul documento

Metrologia legale e compiti dell'Ufficio metrico

L'Ufficio metrico della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino opera, attraverso la metrologia legale, nell'area della regolazione del mercato e tutela del consumatore.

La metrologia legale è la parte della metrologia che si occupa delle unità di misura, dei metodi e degli strumenti di misurazione.

Le regole della metrologia legale

Poiché gli Stati stabiliscono le norme di metrologia legale in piena autonomia, ma le imprese scambiano merci tra Stati con differenti legislazioni, il mercato internazionale ha bisogno di regole condivise.

A tal proposito a Parigi hanno sede le più importanti organizzazioni nonché comitati internazionali, i cui scopi principali sono quelli di uniformare gli standard metrologici e di armonizzare le procedure di controllo metrologico applicate dai servizi metrologici dei vari stati membri. Le più importanti organizzazioni a proposito sono:

Gli strumenti metrici legali

Per strumento metrico legale si intende uno strumento metrico la cui funzione di misura è giustificata da motivi di: interesse pubblico, sanità pubblica, sicurezza pubblica, ordine pubblico, protezione dell'ambiente, tutela dei consumatori, imposizione di tasse e di diritti e lealtà delle transazioni commerciali;

La metrologia legale detta le caratteristiche tecniche che devono avere gli strumenti di misura per essere legali, nonché le procedure di verifica alle quali debbono essere sottoposti.

La corretta misurazione della merce, oggetto della compra vendita, è uno degli aspetti fondamentali della transazione commerciale e attraverso la metrologia legale è possibile intervenire per regolare la concorrenza tra imprese nell'ambito della correttezza e, soprattutto, è possibile assolvere all'importante funzione di tutela del consumatore.

Il Regio Decreto n. 7088 del 23 agosto 1890, testo unico delle leggi metriche, definisce all'art. 11 uno dei principi fondamentali della metrologia legale:

"Ogni convenzione di quantità che non sia di solo danaro, anche per privata scrittura, dovrà farsi in pesi o misure legali."

Le principali tipologie di strumenti metrici legali sono rappresentate da:

  • contatori dell’acqua;
  • contatori del gas e i dispositivi di conversione del volume;
  • contatori di energia elettrica attiva;
  • contatori di energia termica;
  • sistemi di misura per la misurazione continua e dinamica di quantità di liquidi diversi dall’acqua;
  • strumenti per pesare a funzionamento non automatico;
  • strumenti per pesare a funzionamento automatico;
  • tassametri;
  • misure materializzate;
  • strumenti di misura della dimensione;
  • analizzatori di gas di scarico.

Compiti dell’Ufficio Metrico

L’ufficio metrico della Camera di Commercio esercita le funzioni di vigilanza sulla corretta applicazione delle norme nell’ambito della metrologia legale.

La vigilanza è rivolta:

  • alla fabbricazione ed alla messa sul mercato italiano di strumenti metrici;
  • all’utilizzo corretto degli strumenti metrici in ambito commerciale;
  • gli organismi abilitati alla verifica periodica;
  • al controllo dei preimballaggi e prepesati;

In base all'art. 57 del Codice di procedura penale C.P.P. gli ispettori metrici sono ufficiali di polizia giudiziaria e dipendono per l'accertamento dei reati direttamente dalla Procura della Repubblica di Pesaro.

Area riservata
Standard

Powered by Plone ®

Note legali

Note legali

Privacy

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Pesaro e Urbino

C.so XI Settembre, 116 - 61121 Pesaro (PU)
Tel. 0721/3571;  Fax. 0721/31015
P. IVA 00135390417
PEC: cciaa.pesaro-urbino@ps.legalmail.camcom.it