Camera di Commercio di Pesaro-Urbino
Tu sei qui: Home Regolazione del Mercato Brevetti e marchi Marchi Marchio Internazionale Guida al deposito del marchio internazionale
Azioni sul documento

Guida al deposito del marchio internazionale

Cos'é il marchio internazionale

Il marchio internazionale consente di estendere, con un unico deposito, la protezione di un marchio depositato in Italia nella maggior parte dei paesi europei ed extraeuropei, aderenti all'accordo e al protocollo di Madrid (http://www.wipo.int/madrid/en/members/).

La concessione del marchio internazionale è rilasciata dagli Uffici Brevetti degli Stati Nazionali indicati nella domanda di deposito, sulla base della loro normativa interna. Questo significa che il richiedente diventerà titolare di tanti marchi nazionali, corrispondenti agli Stati Nazionali indicati sulla domanda.

Priorità del marchio

Se entro sei mesi dalla data di deposito del marchio nazionale se ne estende la validità a livello internazionale, è possibile rivendicare la priorità del precedente deposito. In questo modo il giorno di deposito del marchio internazionale coincide con quello nazionale precedentemente depositato. Dopo i sei mesi si può comunque depositare il marchio internazionale, senza poterne rivendicare la priorità.

Estensione territoriale

Successivamente alla prima domanda di deposito è possibile estendere, anche in tempi diversi, la richiesta di registrazione del marchio ad altri Stati aderenti all'accordo/protocollo di Madrid.

Chi può depositare un marchio internazionale

Qualsiasi soggetto, persona fisica o giuridica, appartenente o residente in uno Stato aderente all'accordo/protocollo di Madrid che:

  • ha depositato o già ottenuto la concessione di un marchio italiano o comunitario identico a quello che si vuole registrare. Nel caso in cui si voglia estendere un marchio comunitario, la domanda per ottenere il marchio internazionale deve essere presentata direttamente all'UAMI.
  • è titolare di uno stabilimento industriale o commerciale reale e effettivo sul territorio di uno Stato aderente all'accordo/protocollo di Madrid, oppure è domiciliato o ha cittadinanza in uno di questi Stati.

La richiesta di deposito del marchio può essere presentata presso lo sportello della Camera di Commercio, sito in Pesaro, Cso XI  Settembre n. 78,  dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00.

Istruzioni e Formulari per la registrazione di un Marchio Internazionale

Le istruzioni, la normativa e la modulistica sono reperibili sul sito http://www.wipo.int/madrid/en/forms

Prima di presentare la richiesta di deposito del marchio internazionale, occorre:

  • individuare gli Stati nei quali si intende ottenere la tutela
  • verificare che il marchio sia registrabile in tali Stati e non esistano marchi simili o altri diritti che possano impedirne il deposito o la validità
  • che la commercializzazione dei prodotti o servizi sia lecita in tali Stati
  • preparare la descrizione della classe e dei prodotti/servizi da tutelare
  • munirsi degli esemplari del marchio
  • individuare i costi di deposito http://www.wipo.int/madrid/en/fees/calculator.jsp
  • effettuare il pagamento delle tasse di deposito (l'attestato di pagamento, va allegato alla domanda)

Siti utili per effettuare la ricerca: http://www.wipo.int/portal/en/index.html ; https://euipo.europa.eu/ohimportal/it/

Come depositare il marchio internazionale

Per ottenere la registrazione internazionale di un marchio italiano occorre presentare all'ufficio Brevetti e Marchi:

  1. una istanza di deposito in bollo da € 16,00
  2. due copie in originale del formulario OMPI: MM1 o MM2 o MM3 per gli Stati che aderiscono all'accordo/protocollo di Madrid (MM1 solo per i Paesi che aderiscono all'Accordo di Madrid - MM2 Per i Paesi che aderiscono al Protocollo di Madrid o aderiscano sia all'accordo che al protocollo - MM3 per designare paesi aderenti solo in parte all'accordo e in altra parte al protocollo. I moduli sono scaricabili dal sito WIPO o dal sito dell'UIBM.
  3. eventuali moduli aggiuntivi: MM17 per l'Unione Europea - MM18 per gli Stati Uniti d'America
  4. due esemplari del marchio nitide e identiche al marchio originario, di dimensioni non superiori a 8 x 8 cm
  5. attestato di versamento delle tasse di concessione governativa di € 135,00, da effettuarsi sul conto corrente postale n. 82618000 intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara + eventuali € 34,00 in caso di lettera di incarico o procura
  6. ricevuta di versamento delle tasse internazionali a favore dell'OMPI (da calcolare sul sito OMPI e da versare sul conto corrente ivi indicato)
  7. versamento di € 43,00 per diritti di segreteria da effettuarsi in contanti all'atto di deposito della domanda (€ 40,00 se non si chiede il rilascio della copia autentica)
  8. eventuale lettera d'incarico o procura in bollo da € 16,00

Durata del marchio internazionale

10 anni dalla data di registrazione. Alla sua scadenza, può essere rinnovato ogni volta per ulteriori 10 anni.

Rinnovo del marchio internazionale

Allo scadere dei 10 anni il marchio può essere rinnovato per ulteriori 10 anni. Il rinnovo deve essere effettuato nei 6 mesi precedenti la sua scadenza, oppure entro i sei mesi successivi la scadenza stessa pagando una mora di € 34,00. Le modalità di deposito sono le stesse del primo deposito.

Decadenza o Radiazione del marchio internazionale

La registrazione del marchio internazionale nei primi 5 anni dalla data di registrazione è legata alle sorti del marchio nazionale.

Riepilogo costi e modalità di pagamento

  1. Per l'istanza di deposito:
    • € 135,00 tassa governativa da effettuarsi sul conto corrente postale n. 82618000 intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara
    • Tasse internazionali da calcolare sul sito OMPI
    • Versamento sul conto corrente indicato dal sito OMPI
    • Marca da bollo di € 16,00 per l'istanza di deposito

2.   Per la copia del verbale di deposito:

    • per la sola copia semplice: € 40,00 di diritti di segreteria da pagarsi all'atto di deposito
    • per la copia autentica: 1 marca da bollo da € 16,00 + € 43,00 di diritti di segreteria da pagarsi all'atto di deposito

3.  Per eventuale lettera d'incarico o procura:

    • 1 marca da bollo da € 16,00 per la lettera d'incarico
    • € 34,00 da effettuarsi sul conto corrente postale n. 82618000 intestato all'Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara

PER L'ESTENSIONE TERRITORIALE:

  • € 16,00 per la marca da bollo sull'istanza
  • € 10,00 diritti di segreteria per copia semplice del verbale di deposito
  • se si desidera la copia autentica del verbale di deposito € 13,00 diritti di segreteria + € 16,00 per la marca da bollo
  • VersamentoTasse internazionali da calcolare sul sito OMPI
Area riservata
Standard

Powered by Plone ®

Note legali

Note legali

Privacy

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura delle Marche - Sede di Pesaro e Urbino

C.so XI Settembre, 116 - 61121 Pesaro (PU)
Tel. 0721/3571;  Fax. 0721/31015
P. IVA 02789930423
PEC: cciaa@pec.marche.camcom.it