Camera di Commercio di Pesaro-Urbino
Tu sei qui: Home Promozione e info economica Novità Progetto “Reti d’impresa”
Azioni sul documento

Progetto “Reti d’impresa”

Realizzato dalla Camera di Commercio di Pesaro e Urbino in collaborazione con le Associazioni di Categoria e cofinanziato con l’accordo di programma Ministero dello Sviluppo economico - Unioncamere 2012.

 

Piano di attività complessivo

  • Il piano di attività complessivo della Rete Insieme si Può da considerare strategico sia come elemento catalizzatore e volano per l’impegno di risorse pubbliche che  per lo sviluppo economico del territorio.
  • Per preparare un buon terreno di condivisione e diffusione di tali attività si è partiti considerando prioritaria e strategica la concentrazione di impegno e risorse nella:

ü conoscenza sempre più approfondita ed attenta del sistema produttivo nel suo evolversi attuale con relative peculiarità ed eccellenze da valorizzare

ü creazione del maggior numero possibile di occasioni contatto ed incontro tra imprese mettendo a  frutto la capillare conoscenza ed i rapporti diretti tra le Associazioni promotrici e le imprese

Speed Contact

  • Come primo strumento innovativo di  interconnessione fra imprese del territorio,  si è lavorato per combinare insieme i due elementi  “ matching”  (incontro centrato tra le parti) e “speed” (velocità e rapidità) dando così vita a quello che è diventato un prodotto esclusivo di questo progetto, battezzato come “Speed Contact”. Tutte le attività ad esso relative sono meglio descritte nella convenzione beta.

Audit Imprenditori

  • Come ulteriore strumento innovativo per fare emergere specializzazioni ed eccellenze si è poi lavorato sulla esigenza di organizzare momenti di audit/ascolto di imprenditori (singoli o in piccoli gruppi) individuando e sperimentando un format specifico che è stato poi adottato  a partire dal settore della meccanica.
  • L’audit/ascolto degli imprenditori da parte del Team Interassociativo, illustrato in dettaglio più sotto,  è stato studiato con i seguenti obiettivi

ü conoscenza : dell’imprenditore, della azienda, del prodotto, delle competenze, delle     attività in Italia e all’estero

ü raccolta input/esigenze dell’impresa

ü profilazione dell’impresa sulla base delle informazioni raccolte

ü orientamento alle varie iniziative

ü coinvolgimento in azioni future

ü

  • · L’audit degli imprenditori è stato altresì concepito come

ü occasione e strumento concreto per aiutare l’imprenditore ed i suoi collaboratori ad acquisire abilità e competenze nell’autopresentazione e soprattutto nella presentazione della propria attività

ü fornire, al termine di un percorso formativo mirato, concreti strumenti multimediali di presentazione aziendale .

ü Individuare e selezionare le imprese interessate alla partecipazione a progetti ed iniziative economiche promosse dalla CCIAA e dalle Associazioni di categoria.

Eventi/iniziative di presentazione e di comunicazione

  • A partire dal mese di novembre 2013 è iniziata la predisposizione delle  azioni di comunicazione e promozione presso il sistema delle imprese e gli altri soggetti esterni, anche attraverso il coinvolgimento di gruppi di imprenditori di riferimento. Si è dato corso  altresì alla predisposizione degli strumenti di presentazione e comunicazione (interna ed esterna) del progetto complessivo (scelte grafiche e promozionali Logo e “pay off”,  PPT di presentazione) strutturando di volta in volta un coordinamento e segreteria di progetto.
    • Eventi e iniziative per la sensibilizzazione e coinvolgimento delle imprese associate e di tutte le altre imprese del sistema economico locale sono avvenuti con la presentazione del progetto Reti & Export fatta in tutte le occasioni di incontro con le aziende.  dal primo Speed Contact del 3 e 4  dicembre 2013, ai Focus Group del 17 Febbraio 2014 ed infine in occasione dello Speed Contact Speciale Meccanica dell’ 1 e 2 aprile 2014. Il progetto Reti ed Export è illustrato sul sito di Insieme si può, aperto alla visita da parte di tutto il sistema delle imprese, ed è stato pubblicizzato come segue.
    • In tutte le comunicazioni fatte dal sistema associativo, e nei depliant delle singole iniziative è stato divulgato il concetto che Insieme si può, Rete nata per favorire i processi di collaborazione, aggregazione e internazionalizzazione delle imprese del territorio,  ha avviato un nuovo piano di attività comune che comprende il potenziamento di  iniziative per l’export  e  per la promozione di aggregazioni e reti fra imprese con il  supporto dalla Camera di Commercio di Pesaro Urbino.
      • La Comunicazione degli eventi/iniziative di cui sopra ai soggetti interessati è avvenuta anche attraverso contatti telefonici, mailing, visite aziendali e pubblicità su mezzi di informazione interni ed esterni

Progettazione, realizzazione e gestione di strumenti innovativi di contatto ed interconnessione tra imprese

Sempre in riferimento al Progetto Reti & Export, è la Progettazione, realizzazione e gestione di strumenti innovativi di contatto ed interconnessione tra imprese per stimolare e facilitare processi di aggregazione orizzontali e di filiera.

Strumenti innovativi di contatto ed interconnessione

Al riguardo, attraverso il lavoro congiunto del team interassociativo sulle tracce segnate dal progetto R&E, rispondendo all’esigenza evidenziata della creazione del maggior numero possibile di occasioni contatto ed incontro anche tra imprese del territorio , ma anche di una conoscenza sempre più approfondita ed attenta del sistema produttivo nel suo evolversi attuale , è stato elaborato e messo a punto un format innovativo per fare incontrare tra loro gli  imprenditori del territorio, mai realizzato prima in questa modalità.

La nuova formula per mettere in contatto e far conoscere tra loro il maggior numero di imprese del territorio, per collaborazioni, possibili occasioni di business comune in Italia e all’estero, condivisione di esperienze è stata messa a punto come avvio del  nuovo piano di attività comune tra gli organismi associativi , a partire dal mese di ottobre 2013

Il lavoro di messa a punto è partito dall’utilizzo e dall’adattamento di una best practice  già sperimentata con successo in  otto edizioni del cosiddetto “Speed Dating”,  già realizzate dalla Unione Industriali di Torino .

Su quella base, mantenendo fermo il format esecutivo, è stata creata la nuova formula , “Speed Contact”  personalizzata in esclusiva per il progetto Reti ed Export ,  con apposita scelta grafica e di comunicazione.

Pur avendo tratto spunto da una esperienza già esistente,  “Speed Contact”  ha prodotto per le imprese del territorio un format originale e molto efficace per gli obiettivi del progetto Reti&Export .


La particolarità della soluzione scelta dal Team interassociativo denominata “Speed Contact”, che la differenzia da altre formule di incontro spesso adottate,  è che ciascuno degli imprenditori partecipanti incontra tutte le altre aziende presenti all’ evento, con la possibilità di presentare il proprio prodotto o attività.

Il tutto preceduto da una stringente fase organizzativa a cura del associativo che ne consente poi la realizzazione con assoluto risparmio di tempo e di energie.

Altro aspetto innovativo è che sullo stesso piano ed in uguale misura le imprese più piccole e quelle più grandi hanno la stessa possibilità di conoscersi e di entrare in contatto in modo paritario per occasioni di business o di collaborazione.

La realizzazione delle attività comprese nella convenzione Beta ha portato come risultato la messa a punto di due nuovi strumenti di interconnessione tra imprese

  1. 1. E’ stato dapprima ideato , messo a punto e collaudato un primo strumento innovativo  di contatto ed interconnessione tra imprenditori del territorio provinciale Speed Contact  prima edizione , dicembre 2013.
  2. 2. Successivamente ne è stata curata la evoluzione creando una versione 2.0 mirata a specifici settori merceologici, e all’avvio di iniziative di internazionalizzazione. E’ nato così “Speed Contact Speciale Meccanica” realizzato i 1 e 2 aprile 2014 come mercato estero di approfondimento la Germania.
  3. In parallelo con lo “Speed Contact” sono stati messi in cantiere i momenti di audit/ascolto riservati a singoli o piccolio gruppi di  imprenditori per raccogliere esigenze, fabbisogni, idee e progetti sui quali indirizzare e far convergere  azioni associative e risorse pubbliche. Le inizativei audit/interviste sono illustrate in dettaglio nella convenzione Alfa .
Area riservata
Standard

Powered by Plone ®

Note legali

Note legali

Privacy

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura delle Marche - Sede di Pesaro e Urbino

C.so XI Settembre, 116 - 61121 Pesaro (PU)
Tel. 0721/3571;  Fax. 0721/31015
P. IVA 02789930423
PEC: cciaa@pec.marche.camcom.it