Camera di Commercio di Pesaro-Urbino
Tu sei qui: Home Portale Registro Imprese Guida alla compilazione della pratica telematica Modifica dati impresa e/o attività economica Società Nomina/Conferma/Cessazione cariche Società ed altri soggetti collettivi - collegio sindacale/organo di controllo (nomina/conferma/cessazione cariche)

Consulta il Registro Imprese


 


 
 
Azioni sul documento

Società ed altri soggetti collettivi - collegio sindacale/organo di controllo (nomina/conferma/cessazione cariche)

— archiviato sotto:

Adempimento: Iscrizione della nomina, conferma e cessazione delle cariche riferite al collegio sindacale o all'organo di controllo di società di capitali ed altri soggetti collettivi.
Termine: 30 giorni dalla nomina o dalla cessazione.
Soggetto obbligato: Un amministratore.
Diritti di segreteria:

€ 90,00.

Per le cooperative sociali regolarmente iscritte nell'apposita sezione dell'albo cooperative l'importo del diritto di segreteria è ridotto del 50%.

Imposta di bollo:

€ 65,00.

Non dovuta per le cooperative sociali regolarmente iscritte nell'apposita sezione dell'albo cooperative.

Allegati: Verbale assemblea soci in formato pdf/a-1 firmato digitalmente da presidente e segretario verbalizzante.
In caso di revoca per giusta causa dei sindaci va allegato anche il decreto di approvazione del tribunale (vedi informazioni aggiuntive)
Istruzioni ministeriali per la
compilazione dei moduli:
modulo S2 e intercalare P

 

Informazioni aggiuntive e avvertenze dell'ufficio

La distinta, sottoscritta dal soggetto obbligato, va firmata digitalmente anche da tutti i sindaci nominati/confermati. Nell'ipotesi in cui la firma dei sindaci nominati/riconfermati non fosse presente, l'Ufficio segnalerà tale circostanza tramite la procedura "diario messaggi" assegnando un termine per l'integrazione della pratica, decorso inutilmente il quale, si procederà all'evasione dell'istanza.

Il sindaco unico andrà iscritto con la carica di sindaco effettivo. In questa ipotesi, trattandosi organo monocratico, come anche precisato con nota del Mise in data 28/08/2012 prot. n. 0180772, non è privista la nomina del sindaco supplente.

In caso di nuova nomina o di riconferma se non presenti in visura, per ciascun soggetto dovrà essere indicato il numero e la data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto con cui è stato disposto l’inserimento nell’apposito albo ovvero la qualifica di professore di ruolo (indicando l'università presso la quale viene svolta l'attività) in materie economiche e giuridiche ovvero gli estremi di iscrizione a uno degli albi professionali di cui al D.M. 320/2004 (avvocati, dottori commercialisti ed esperti contabili, consulenti del lavoro). Come sigla provincia indicare sempre RM (Roma). Si raccomanda di non inserire il numero di iscrizione personale al ruolo.
Qualora al collegio sindacale sia affidata anche la revisione legale dei conti tutti i componenti devono essere iscritti nel registro dei revisori legali.

Morte, rinuncia o decadenza

Qualora si costituito un collegio sindacale, ai sensi dell'art. 2401 c.c. in caso di morte, rinuncia o decadenza di un sindaco effettivo subentrano automaticamente i supplenti in ordine di età. Pertanto essendo questo subentro previsto per legge, non si ritiene dovuta la comunicazione di sostituzione. Rimane invece confermato l'obbligo della comunicazione della cessazione, in tal caso è necessario precisare nelle note del modello il motivo della cessazione tale da escludere la cessazione per revoca.

Revoca per giusta causa

  • In caso di revoca per giusta causa del revisore legale dei conti va allegata la sola deliberazione assembleare
  • In caso di revoca per giusta causa dei sindaci la deliberazione assembleare deve essere corredata di decreto di approvazione del tribunale.

Revoca per giusta causa nel caso di sopravvenuta insussistenza dell'obbligo di nomina dell'organo di controllo o del revisore ai sensi dell'art. 20, comma 8 del d.l. 91/2014

La problematica è stata oggetto di un quesito proposto dal Ministero dello Sviluppo Economico al Ministero della Giustizia che si è pronunciato con nota del 09/01/2015 trasmessa dal MISE in data 19/01/2015 che distingue i seguenti casi.

Revoca per giusta causa dei sindaci

La deliberazione assembleare di revoca deve essere corredata di decreto di approvazione del tribunale

Revoca per giusta causa del revisore legale dei conti

In tal caso è sufficiente la semplice deliberazione assembleare.

Area riservata
Standard

Powered by Plone ®

Note legali

Note legali

Privacy

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura delle Marche - Sede di Pesaro e Urbino

C.so XI Settembre, 116 - 61121 Pesaro (PU)
Tel. 0721/3571;  Fax. 0721/31015
P. IVA 02789930423
PEC: cciaa@pec.marche.camcom.it