Camera di Commercio di Pesaro-Urbino
Tu sei qui: Home newsletter Registro Imprese 31/03/2020 - Newsletter Camera di Commercio delle Marche

31/03/2020 - Newsletter Camera di Commercio delle Marche


31/03/2020

Logo Newsletter CCIAA Marche

 

FORMAZIONE A DISTANZA E BANDO “ANTIVIRUS IDEAS”

 

Webinar gratuito “Di necessità virtù: strategie e strumenti per vendere e comunicare oltre la crisi”

In questo contesto di emergenza, il digitale può offrire soluzioni per riprogrammare il proprio brand e le proprie strategie di vendita e comunicazione. Proprio di questo e di strumenti come e-commerce, marketplace e social si parlerà nell'evento formativo del 2 aprile, organizzato dal PID - Punto Impresa Digitale ed Eccellenze in digitale, in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche. Info e iscrizioni on line

 

Ecapital emergency: call for “antivirus ideas”

1.000 euro il premio per le migliori 5 idee realizzabili e prototipabili in 48 ore che aiutino a fronteggiare l’emergenza covid-19. Le idee potranno essere: app - piattaforme, device – prodotti, raccolta e gestione dei dati e il loro utilizzo sarà destinato a ospedali, pronto soccorso, 118, medici di base, case di cura per anziani e disabili, forze dell’ordine, protezione civile, persone, lavoratori, aziende, ecc. Le migliori idee “antivirus” scelte saranno poi realizzate con l’aiuto di un’azienda partner marchigiana. Per i dettagli contattare la segreteria Ecapital Emergency a questo indirizzo: info@ecapital.it Info: www.ecapital.it

 

 

STRUMENTI PER EMERGENZA COVID-19: DISPOSIZIONI NAZIONALI

 

Fondo di solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa (Decreto 25 marzo 2020)

I titolari di un mutuo contratto per l’acquisto della prima casa che siano nelle situazioni di temporanea difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19 possono beneficiare della sospensione del pagamento delle rate. L’operatività del fondo è stata estesa, ora possono accedervi anche i lavoratori dipendenti in cassa integrazione per un periodo di almeno 30 giorni e i lavoratori autonomi che abbiano subito un calo del proprio fatturato superiore al 33% rispetto al fatturato dell’ultimo trimestre 2019. Link al sito della Gazzetta Ufficiale con il testo ufficiale del decreto ai sensi dell'articolo 54 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18.

 

Indennità 600 euro

Dal primo aprile sul sito dell’Inps, si potrà richiedere l'indennità di 600 euro destinata alle seguenti categorie di lavoratori: professionisti con partita IVA e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, lavoratori autonomi iscritti alla Gestione speciale dell'Assicurazione generale obbligatoria, lavoratori del turismo e degli stabilimenti termali, lavoratori agricoli operai a tempo determinato, lavoratori dello spettacolo iscritti al Fondo pensioni dei lavoratori dello spettacolo. In tutti i casi, per ottenere il sussidio, non bisogna usufruire già di un trattamento pensionistico. Le domande potranno essere presentate all’INPS direttamente da questo link

 

Bonus “Baby sitting”

L’articolo 23, decreto-legge 17 marzo 2020 ha previsto, in conseguenza alla chiusura delle scuole, delle misure di sostegno alle famiglie per l’assistenza dei figli di età non superiore ai 12 anni. In particolare, in alternativa al congedo parentale, dipendenti privati, iscritti alla Gestione Separata e lavoratori autonomi possono fruire di un bonus per i servizi di baby-sitting, nel limite massimo di 600 euro. Il bonus viene riconosciuto, per un importo fino a 1.000 euro, anche ai lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato (medici, infermieri, tecnici di laboratorio biomedico, tecnici di radiologia medica e operatori sociosanitari), nonché al personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico impiegato nell’emergenza COVID-19. Le domande potranno essere presentate all’INPS dal primo aprile direttamente da questo link

 

Nuove misure economiche: le domande più frequenti

Domande e risposte riferite alle misure previste dal Governo a favore delle attività produttive danneggiate dall'emergenza epidemiologica sul sito del Ministero Economia e Finanza. Vai al link

 

Moratoria sui mutui e potenziamento fondo PMI

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, la Banca d’Italia, l’Associazione Bancaria Italiana e il Mediocredito Centrale (MCC) hanno costituito una “task force” per assicurare l’efficiente e rapido utilizzo delle misure di supporto alla liquidità adottate dal Governo con il Decreto Legge 18/2020. Con tale misura è stata adottata una moratoria fino al 30 settembre per i prestiti per le micro imprese, le Pmi, i professionisti e le ditte individuali, mentre l’operatività del Fondo di garanzia per le PMI, gestito da Mcc, è stata potenziata e ampliata, aumentandone le risorse e l’ambito di intervento e rendendo più veloci e semplici le procedure per l’ottenimento della garanzia. Leggi i dettagli

 

Congedi Covid-19 per autonomi e gestione separata: domande all’INPS dal 1° aprile

Le domande per usufruire della prestazione "Congedi COVID-19" (congedi per autonomi e gestione separata) potranno essere presentate a partire dal primo aprile 2020 accedendo al sito dell'INPS da questo link

 

Sostegno alla liquidità delle PMI: sospensione dei prestiti

Il decreto legge ‘Cura Italia’ prevede una moratoria per le micro (le cc.dd. partite IVA), piccole e medie imprese (PMI), i professionisti e le ditte individuali, i quali beneficiano complessivamente di una moratoria su un volume complessivo di prestiti stimato in circa 220 miliardi di euro. Vengono congelate fino al 30 settembre linee di credito in conto corrente, finanziamenti per anticipi su titoli di credito, scadenze di prestiti a breve e rate di prestiti e canoni in scadenza. Vai alla pagina del MEF per i dettagli

 

Incentivi “Cura Italia” presidi di protezione: 50 milioni di euro per la riconversione delle attività produttive

Partono i nuovi incentivi previsti dal Decreto “Cura Italia” per la produzione e fornitura di dispositivi medici e di protezione individuale per il contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19. In tutto 50 milioni di euro per sostenere le aziende italiane che vogliono ampliare o riconvertire la propria attività per produrre ventilatori, mascherine, occhiali, camici e tute di sicurezza. Vai al sito del Mise per approfondimento

 

Chiusura attività produttive: aggiornamento elenco attività esentate

A seguito del confronto tra il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, il Ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri e le sigle sindacali nazionali, sono state apportate alcune modifiche all’allegato 1 del DPCM del 22 marzo 2020. Val al sito del MISE per l’elenco aggiornato

 

Ufficio Italiano Marchi e Brevetti: strumenti per facilitare i depositi

A fronte dell'emergenza CODIV-19, l'Ufficio Italiano Marchi e Brevetti sta adottando misure organizzative al fine di garantire i servizi agli utenti. Oltre alla sospensione dei termini dei procedimenti amministrativi (qui la notizia completa), il 27/03 l’UIBM ha introdotto ulteriori disposizioni riguardanti il deposito di domande internazionali di brevetto e l’invio di domande di marchio/ rinnovo marchio internazionale ora anche possibile via PEC (vai alla pagina)

 

ICE annulla i costi di partecipazione alle iniziative promozionali per le imprese italiane

L’Agenzia ICE, a seguito del diffondersi del virus COVID-19 e della situazione di emergenza correlata, interviene a favore del sistema produttivo italiano con misure di impatto immediato e agevolazioni volte a sostenere le aziende che partecipano alle sue iniziative promozionali. Sono previsti rimborsi alle imprese per le spese già sostenute vai al sito

 

 

EMERGENZA COVID-19: STRUMENTI PER LE IMPRESE MARCHIGIANE

 

Commercio estero: dichiarazione in inglese su atti governativi emessi in relazione al Covid-19

La Camera di Commercio delle Marche rilascia una dichiarazione in lingua inglese contenente un riferimento agli atti emessi dal Governo italiano in relazione all'emergenza coronavirus ed attestante le distorsioni commerciali prodotte dall'epidemia. Le imprese che operano con l’estero possono farne richiesta compilando il modulo scaricabile a questo link

 

Produzione di mascherine: informativa della Regione Marche

Disponibile a questo link la documentazione pervenuta dalla Regione Marche con le informazioni provenienti dalle autorità competenti in ordine alla possibilità ed ai relativi vincoli sui requisiti di sicurezza per la produzione delle mascherine intese come strumenti di protezione individuale

Area riservata
Standard

Powered by Plone ®

Note legali

Note legali

Privacy

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura delle Marche - Sede di Pesaro e Urbino

C.so XI Settembre, 116 - 61121 Pesaro (PU)
Tel. 0721/3571;  Fax. 0721/31015
P. IVA 02789930423
PEC: cciaa@pec.marche.camcom.it